I complementi d’arredo che crescono con il bambino


La nascita di un bebè comporta l’acquisizione di  complementi d’arredo specifici, come la culla, il fasciatoio e il seggiolone, spesso però  questi vengono usati solo per un paio d’anni al massimo, non con i prodotti Leander!

La culla è molto utile che abbia un ripiano regolabile in altezza: nei primi mesi il bimbo può essere messo a nanna nella posizione più alta, in modo che la mamma o il papà non si debbano chinare per prenderlo in braccio. Dai sei mesi circa, quando riuscirà a stare seduto da solo, sarà opportuno abbassare il piano del materasso. La culla Leander non solo si adatta a queste due fasi di crescita, ma ne ha altre tre che la rendono utilizzabile fino ai 7 anni del bambino: infatti una delle spondine può essere facilmente rimossa per consentire ai bimbi in grado di gattonare o di camminare di raggiungere o lasciare il lettino in piena autonomia. Nella fase successiva può essere rimossa anche la seconda spondina e la culla si trasforma in un vero e proprio letto, che cresce con il bimbo, grazie alla prolunga per letto e materasso.

Il fasciatoio è un complemento d’arredo decisamente utile nei primissimi anni, non solo come piano d’appoggio per il bebè, ma anche come contenitore di pannolini, creme, salviettine, body e vestitini, in modo che tutte le operazioni di cambio pannolini e vestizione possano essere svolte senza mai lasciare solo il bimbo. Il fasciatoio Leander ha spondine alte per evitare cadute e un soffice materassino che può essere facilmente asportato o ruotato per favorirne l’utilizzo alle persone mancine. Inoltre sia il piano del fasciatoio che quello del ripiano portaoggetti sono regolabili in altezza, per poterlo personalizzare al meglio.

Quando i bimbo cresce e non ha più bisogno dei pannolini, è sufficiente sfilare il ripiano portaoggetti e il fasciatoio si trasforma in scrittoio, dapprima utile per fare fantastici disegni e via via per farci i compiti o addirittura usare il pc!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Anche il seggiolone è una voce di spesa significativa, che rischia di essere poco utilizzata. Nel migliore dei casi si usa dai 4 mesi all’anno e mezzo e spesso in parallelo con il seggiolino da tavolo, per consentire al piccolo di fare compagnia ai grandi mentre loro sono a tavola. Il seggiolone Leander può essere infilato sotto il tavolo come una normale sedia e assolvere egregiamente le due funzioni, dal momento che è davvero poco ingombrante e soprattutto ha sia a seduta che il ripiano regolabili in altezza. Non solo: è una vera e propria sedia, che cresce con il bambino, evitando pericolosi e scomodi rialzi in età prescolare. Infine e diventa una sedia utilizzabile anche da adulti, oltre che il complemento naturale per lo scrittoio ottenuto dal fasciatoio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Insomma, scegliere prodotti che crescono con il bambino è una decisione razionale ed ecologica: i prodotti verranno riutilizzati anche per altri scopi e quindi per un arco temporale maggiore.

In più, i prodotti Leander sono realizzati in faggio, finiti con vernici ad acqua, ergonomici, conformi alle norme sulla sicurezza Europee EN71-3 ed EN716-1 e disponibili in più colori.

Questa voce è stata pubblicata in Mobili cameretta e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...